603723_524569134272569_160378106_n

Oggi ho l’onore di presentarvi la scrittrice Ilaria Militello, valida collaboratrice del blog Espressione Libri. 

Ilaria, come prima cosa, ti chiedo di presentarti ai lettori del blog.

Ciao Roberta, ti ringrazio per questa intervista. Che posso dire di me. Ho 27 anni e vivo in  una casa in campagna, circondata dal verde, con tanti gatti e un cagnone. Sono mamma di una bella bimba e sono sposata. Le mie giornate passano velocemente tra mille impegni:  badare alla casa, alla bimba, leggere e scrivere.

Parlaci delle tue passioni, del tuo amore sviscerato per il mondo della scrittura.

Una più di tutte è scrivere. Fin da quando ero bambina mi è sempre piaciuto farlo, è una cosa che adoro e che mi fa stare incredibilmente bene. Oltre a scrivere mi piace molto leggere e ascoltare musica.

Raccontaci della trama del tuo romanzo Love Vampire.

Love Vampire è ambientato in Irlanda, terra che io amo tantissimo. Lùlea si trasferisce dai nonni materni dopo la morte di sua madre. Subito si accorge che qualcosa è cambiato e sente uno strano interesse per la nuova famiglia che risiede nella vecchia villa dei Galè, in particolare per Alexandre, uno dei ragazzi che presto avrà il piacere di conoscere. Quando  incontra Alex per la prima volta ne rimane colpita, ma non solo perché lo trova bello, sente di aver già conosciuto in passato. Fra loro nasce subito un amore forte, un amore che sa di dejià-vù,  ogni volta che stanno insieme ad entrambi sembra di aver già vissuto quei momenti. Lùlea capisce presto che Alex le nasconde un segreto ed è intenzionata a sapere qual è, Alex invece cercherà in tutti i modi di non farle capire nulla perché teme un suo rifiuto e quando per lui non ci sono altre speranze che dirle tutta la verità, sarà lui a scoprire qualcosa sul passato di Lùlea, cose che nemmeno lei sa.

In quale personaggio ti rispecchi di più? Perché hai scelto l’Irlanda come paese in cui ambientare la tua storia?

Sia in Alex che in Lùlea. Hanno tutte e due qualcosa di me. Ho scelto l’Irlanda perché io amo questa terra, sia per i suoi paesaggi che per le sue storie. Quale luogo migliore dell’Irlanda per ambientare un fantasy, una terra piena di magia e misteri.

Sei particolarmente attratta dai libri fantasy, perché? Perché il genere negli ultimi anni ispira molto i giovani scrittori?

Io ho sempre adorato le storie che parlano di fate, folletti, streghe e vampiri. Non so spiegarti ma ne vengo proprio attratta, forse in una vita passata ero che so una fata o una strega che magari viveva in Irlanda. Sinceramente non so perché tutti sono attratti dai fantasy, forse perché sono meravigliosi, perché ti permettono di vivere in mondi diversi dalla realtà. Io trovo che leggendo un libro fantasy viaggio molto di più con la fantasia che con altri generi.

Un’ultima domanda: Nel romanzo la protagonista crede di conoscere e di avere già amato Alex in passato, ciò è sintomo di una tua convinzione in una vita precedente? Credi nella reincarnazione?

Io credo nella reincarnazione e mi piacerebbe scoprire cosa sono stata nelle mie vite passate. Non sento di aver avuto un amore come quello di Alex e Lùlea in altre mie vite, ma credo d’aver vissuto in Irlanda, ne sono inspiegabilmente attratta da sempre. E’ come un richiamo per me quella terra. So che può sembrare una pazzia. Eppure sento in cuor mio di appartenere a quella terra. Boh, forse è davvero pazzia la mia.

Grazie Ilaria.

Grazie a te di cuore.

Annunci