CoverTiff

Che cosa può succedere a una ragazza lasciata dal fidanzato per un’altra, a due mesi dalle nozze? Angy, che ha un caratterino pepato, desidera prima di tutto vendicarsi a modo suo, levarsi qualche sassolino dalle scarpe e poi… sente il bisogno di voltare pagina, dimenticare. Come? Dal momento che le vacanze sono alle porte, ha un posto tutto speciale dove rifugiarsi: l’hotel Tiffany, così chiamato per omaggiare l’amatissimo film. Le proprietarie sono le simpaticissime e squinternate zie di Angy, Camilla e Gisella, con un mito nel cuore, gli anni Sessanta: dai film alla musica, agli oggetti dell’epoca.

Per Angy sarà una vacanza-lavoro indimenticabile: riuscirà davvero a scordare Marco che le ha detto addio? Chi è Giulio, il misterioso cliente del “Tiffany” che si fermerà in albergo per tutta la stagione? Perché strani personaggi, forse giornalisti a caccia di scoop, si aggirano attorno all’hotel? E come mai l’affascinante vice direttore, Renato, ce l’ha tanto con lei? Angy ritornerà a credere all’amore? Accanto a lei, una mascotte d’eccezione: Gatto…

Una storia divertente e romantica, d’amore e non solo…

link per l’acquisto: http://www.amazon.it/Vacanza-da-Tiffany-ebook/dp/B00CDYLG8Q/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1366228987&sr=1-1&keywords=vacanza+da+tiffany

Francesca BaldacciSono Francesca Baldacci, di professione scrittrice e giornalista, nata “con la penna in mano”.

Ho scritto sempre, sin da bambina, ma ho incominciato a pubblicare, giovanissima, con “Bolero”, “Dolly”, “Confidenze”, “Bella”, brevi racconti e romanzi. Di mio è uscito anche un romanzo Rosa Mondadori, “Una casa per Sissi”, (e un altro, già approvato, ne sarebbe uscito se non fossero arrivati gli Harmony). Ho curato anche la riedizione di fotoromanzi di successo della “Lancio” sotto forma di romanzo rosa.

Su “Dolly”, oltre a racconti ho curato anche rubriche redazionali e ho scritto soggetti per fotoromanzi, così come per “Bolero”.

In seguito ho collaborato anche con riviste per ragazzi (“Poochie”, “Il Giornale di Barbie”), e in particolare per la Disney, dove ho seguito un corso di scrittura creativa, ho scritto alcune sceneggiature per “Sirenetta” e “Minni”. Attualmente curo la posta dei lettori di “Topolino”, con un taglio divertente e cercando comunque di dare profondità alle mie risposte.

Sono stata anche giornalista sportiva per quattordici anni, ho intervistato i campioni più noti della serie A (da Gullit a Van Basten, da Matthaeus a Bergomi, da Baggio a Vialli): ho smesso con questo lavoro, che pure mi piaceva moltissimo, quando sono diventata mamma per la seconda volta.

Inoltre ho collaborato a diverse riviste sportive per giovanissimi (Inter Squadra Mia, Milan Squadra Mia, Juve Squadra Mia) con lavori di redazione e interviste a personaggi del mondo dello sport e della Tv, cercando di scoprire qual era la loro squadra del cuore.

Ho scritto anche per una rivista di astrologia (“Astropiù”) e una di test psicologici (“Test”).

A parte una breve interruzione di otto anni, però, ho sempre scritto narrativa, la mia passione più grande. Attualmente per Intimità, Love Story.

Annunci