La ragazza dagli occhi grandi

“La ragazza dagli occhi grandi” è una raccolta di racconti, edito dal miolibro.it e distribuito da Feltrinelli.
Nella quarta di copertina si presenta così: “Storie di vita mista a sogni. Racconti divertenti, semiseri, più’ o meno brevi, scritti di getto, leggeri e talcosi, ma non privi di un certo spessore. Un modo ironico per affrontare le piccole, e non solo, difficoltà della vita”.
Chi lo ha letto dice che è molto scorrevole, sincero, senza ipocrisie, e che questo è il comun denominatore di tutti i racconti. Non è un’autobiografia ma è frutto di fantasia, eppure sincero senza ipocrisie sembra sia proprio uguale e identico all’autrice! C’è chi è stato colpito dai tre racconti scritti per il teatro, frutto dell’esperienza sul palco della stessa, e dice di leggere e vedere contemporaneamente le scene. Altri ancora hanno detto che è stata analizzata bene la quotidianità e i suoi particolari, su cui non si è avvezzi riflettere, pur mantenendo a tratti un’atmosfera “onirica e surreale”.

Link per l’acquisto: 
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=889552
http://www.lafeltrinelli.it/products/9788891030368/La_ragazza_dagli_occhi_grandi/Caputo_Miriam.html

contatti:
Blog http://laragazzadagliocchigrandi.blogspot.it/
Facebook:https://www.facebook.com/LaRagazzaDagliOcchiGrandi
Twitter:https://twitter.com/SallyCaputo
Miriam CaputoMIRIAM CAPUTO è nata Milano e vive a Ivrea con la sua famiglia. Spirito libero, tarantolata, laureata in giurisprudenza, diplomata in recitazione, dizione, improvvisazione, ha studiato danza classica sin da piccina e poi anche moderna, contemporanea, tip tap, che balla tuttora.
Adora gli animali tutti senza distinzioni ed è mamma di un pastore tedesco di 7 anni di nome Sally. Ama anche gli esseri umani, specialmente quando danno il meglio di loro stessi, ovvero quando creano.
Crede nella creatività e nell’arte tutta, partendo dall’idea che essere un artista è non tanto possedere una tecnica specifica (seppur importante) ma è un modo di essere, di approcciarsi a qualsiasi cosa, e si può riversare in diversi canali, (teatro, danza, musica, arti visive, fotografia), fra i quali la scrittura.
Ha collaborato con riviste online (articoli scaricabili online da Issu) occupandosi di teatro/danza e animali e collabora tuttora con blog letterari quale redattrice e recensionista.

LA COPERTINA (l’autrice racconta…)

La bimba ritratta nella copertina sono io “La ragazza dagli occhi grandi”, quando avevo tre anni, in una foto scattata da quel grande fotografo che è mio padre. Io non ricordo ma mio papà mi ha detto che mi sono appoggiata al muro e gli ho detto “Così papà?”.
© Miriam Caputo

Annunci