Sinnerman‘Sinnerman’ è un romanzo d’ amore dalle tinte forti, spesso violente, con un evolversi delle vicende ed un finale imprevisti. L’ occasione mancata, il malinteso, l’ incomprensione disegnano il destino e la storia dei protagonisti sullo sfondo del periodo storico che va dal 1930 al 1950 (tutto il percorso storico dai primi anni della Grande Depressione, al New Deal di Roosvelt, alla seconda guerra mondiale fino agli inizi della ‘guerra fredda’). Ripercorrendo gli stilemi connotativi della tragedia greca, ogni protagonista propone uno degli elementi del carattere umano. Chi la gelosia, il possesso e l’ ossessione, chi la gentilezza, chi l’ amore senza limiti, ad ogni costo, chi l’ amicizia sincera e chi l’ irresponsabilità dovuta alla giovane età e tutti saranno fedeli fino in fondo alla loro indole.
È ambientato inizialmente nella Louisiana del 1930. (la data è importante, in quanto, la stessa storia, articolata in tempi odierni, sarebbe risultata alquanto fuori luogo).
I protagonisti sono:
. Sophie, una giovane ragazza di 14 anni, figlia di un americano sposatosi con una donna olandese emigrata nella Louisiana. La sua è una vita inizialmente semplice e serena. Ha una dote, la pittura, e questa la porterà nel corso della storia a fare fortuna. E’ bella ed il protagonista maschile (Eric) si innamorerà perdutamente di lei. Il suo personaggio rappresenta, pertanto, la bellezza, la giovinezza e la semplicità;
. Eric, il protagonista maschile (sinnerman- il peccatore) è, all’ inizio della storia, un uomo di 38 anni. Erede di un grande impero che con successo ed enormi sforzi riesce a fare costantemente lievitare anche nel periodo della Grande Depressione. Incontra Sophie durante un suo viaggio di affari a New Orleans e ne rimane immediatamente colpito. La vuole a tutti i costi e la comprerà. Sin dal primo momento l’ amore che prova per la giovane ragazza si trasforma in ossessione. La sposerà senza il suo consenso e da subito mostrerà la parte peggiore di sé. Sarà cinico, egoista, geloso. Sarà lui stesso, dopo quasi otto anni di matrimonio a cacciarla via, convinto che lei lo abbia tradito. Quando poi scoprirà, dopo diversi anni, di avere sbagliato tutto, tenterà in ogni modo di riconquistarla, rischierà verso la fine della storia anche di morire;
. Phil, il secondo protagonista maschile, rappresenta l’ amicizia, la vera amicizia. E’ amico di Eric e gli sarà sempre vicino come un fratello o forse di più. La sincerità del loro rapporto sta nel fatto che Phil è sempre trasparente con lui, lo consiglia, lo conforta, ma non mancherà di contraddirlo, quando sa che sta sbagliando;
. Cristine, la seconda protagonista femminile, rappresenta l’ amore profondo e ad ogni costo. Ama Eric da quando è giovane. In alcuni momenti della storia saranno intimi, quasi sul punto di sposarsi, poi Eric la allontanerà. Lei rimane, comunque, costantemente innamorata di lui, anche quando capisce che mai potranno condividere una vita insieme, perché Eric ama Sophie;
. Paul. Questo è un giovane ragazzo, figlio di un amico di Eric (François). All’ inizio della storia ha solo venti anni e interpreta il ruolo del rampollo di una ricca famiglia, ozioso e superficiale che vive godendo delle ricchezze dei genitori. Si innamora di Sophie appena la vede e cerca di insidiarla, disinteressandosi del suo legame con Eric e del fatto che è la moglie dell’ amico di suo padre. Nel corso della storia (che complessivamente dura venti anni), il suo personaggio evolve, cresce, matura. Paul si trasformerà in un uomo generoso, gentile, riflessivo, tanto che anche Sophie si innamorerà di lui dopo anni di solitudine.

Editore Drops Edizioni Formato Ebook (senza DRM) Pubblicato 11/12/2012 Lingua Italiano
ISBN-13 9788898058242
Pagine 228

Link per l’acquistohttp://www.lafeltrinelli.it/products/9788898058242/Sinnerman/Sonia_Paolini.html

Sonia PaoliniSonia Paolini 

Sono nata il 24 dicembre 1972 a Monterotondo in provincia di Roma.
Dopo le scuole dell’ obbligo ho frequentato il liceo Ginnasio Statale Orazio in Roma e dopo il diploma mi sono iscritta all’ Università degli Studi di Roma La Sapienza, laureandomi in Giurisprudenza.
Ho collaborato in diversi studi legali ed ora collaboro con una società di servizi (la storica Guida Monaci Spa).
Conosco bene la lingua francese, sufficientemente quella inglese e discretamente quella araba.
Amo leggere, scrivere e disegnare.
Prima di compiere cinque anni ho imparato a scrivere. Ho sempre avuto molta fantasia e inventare storie è stata da sempre la mia passione. Alle scuole medie ho avuto la fortuna di avere come insegnante di lettere uno scrittore (Claudio Rendina, scrittore romano) che mi ha aiutato a coltivare la mia passione e il successivo liceo classico mi ha permesso di approfondire le materie umanistiche.
Ho sempre scritto ma mai presentato un mio manoscritto per essere valutato. L’ unica volta che l’ ho fatto, la scorsa primavera, inviandolo ad un concorso letterario, è comunque arrivato in finale.

 

Annunci