copertina

All’alba del XIII secolo, Guglielmo, un cavaliere normanno, percorre sul suo cavallo la lunga strada che dall’Alsazia lo porterà in Sicilia. Raggiunta Palermo, inizierà una vita intensa e avventurosa, dando origine alla famiglia Falconari. Il suo destino si intreccerà con quello dell’imperatore Federico II, lo “stupor mundi”, che lo nominerà custode di uno straordinario segreto, direttamente collegato alla vita e alle opere di Gesù Cristo.
Due secoli dopo, un suo pronipote, il barone Orazio Falconari fonda una confraternita segreta con l’obiettivo di perseguire uno scopo impossibile: sradicare l’insensatezza dal genere umano.
Nel gennaio del 2002, il barone Vincenzo, ultimo discendente della famiglia Falconari, decide di realizzare l’ennesimo gesto folle della sua vita. Solo in pochi sanno che il barone ha destinato tutta la sua esistenza a combattere un’organizzazione che opera azioni criminali in nome della Fede religiosa.
E’ davvero la Fede un pericolo e un danno per l’uomo, e può la Scienza essere la fiaccola che illumina il sentiero verso la verità?
In un castello svevo, all’interno di un labirinto di simboli medievali, sotto lo sguardo delle silenti ed enigmatiche figure dei Tarocchi, si consuma la ricerca di un segreto che solo apparentemente è una caccia ad un oggetto materiale. Un segreto, per il quale il suo custode è disposto ad accettare il sacrificio più doloroso, in una situazione che sottolinea come la costruzione di un’etica valida per l’uomo è problema ben più difficile di quelli che la Scienza, o la Fede, sono disposti ad affrontare.
Solo la Follia osa farlo.

link per l’acquisto http://www.ibs.it/code/9788882963132/rosaci-domenico/sentiero-dei-folli.html

Domenico Rosaci
L’Autore
Domenico Rosaci, dottore di ricerca in Ingegneria Elettronica, è ricercatore universitario di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Da diversi anni si occupa principalmente di Intelligenza Artificiale, settore in cui risulta autore di numerosi articoli apparsi su prestigiose riviste internazionali. Oltre agli interessi scientifici, coltiva da sempre una personale passione per la Storia delle Religioni, che ha fatto da sfondo al suo romanzo d’esordio, Il Sentiero dei Folli, pubblicato da Falzea. Accanito bibliofilo, è da sempre convinto che nei libri sopravviva la possibilità per l’uomo di non smarrire la coscienza di sè, fondamentale prodotto di milioni di anni di evoluzione.

Annunci