E’ il primo di una serie di quattro racconti ambientati in un futuro post atomico. Come ho scritto nella premessa di “Blado 457”, se l’argomento è stato utilizzato dagli scrittori di fantascienza fino alla nausea, non è detto che non si possa ancora scrivere qualcosa di valido in proposito, e soprattutto, qualcosa di inconsueto.
I miei personaggi non sono mai i classici “eroi”. Sono persone talvolta insicure, che agiscono d’istinto invece che seguendo la logica e il dovere, che hanno dubbi, ripensamenti, e sentimenti contrastanti.
In Blado 457, lui aveva una missione da portare a termine e rischia di mandare tutto in malora per un’azione compiuta d’impulso; lei preferirebbe morire piuttosto che vivere in un futuro che si presenta sotto forma di quello che ha sempre rifiutato. Il tutto è condito da colpi di scena, combattimenti, mostri, invasioni, in un ritmo veloce e coinvolgente.
E poi basta, leggetevelo. Se vi racconto tutto io, che senso ha?

Link per l’acquisto  Youcanprint http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/narrativa/blado-erica-corvo.html
Versione e-book http://www.bookrepublic.it/book/9788897849223-blado-457-oltre-la-barriera-del-tempo/

Erika CorvoErika è nata a Milano il 17 dicembre 1958, e tutto quello che sa fare l’ha imparato da sola. A diciassette anni ha inciso un LP con la Baby Records, vincendo, tra più di duemila partecipanti, in un concorso per lanciare nuove voci, nella categoria cantautori. Ha iniziato a scrivere per dimenticare i mille problemi del vivere quotidiano e ha creato innumerevoli mondi di fantascienza e fantasy. Due figli, uno smisurato amore per gli animali e una grinta inusuale; un personaggio poliedrico dai mille interessi e dalle mille risorse.

Annunci