“Notti senza luna – Vol.I”

“Notti senza luna” è il primo volume di una trilogia fantasy (attualmente è in corso di revisione il secondo volume) ambientata ai giorni nostri.
Selene era una bambina solitaria, emarginata dalla società del paese natio, disprezzata e derisa senza motivo apparente.
Si sentiva diversa e ne soffriva moltissimo, soprattutto perché non capiva l’odio e l’indifferenza di tutti coloro con cui entrava in contatto: difficoltà a scuola, tradimenti dalle amicizie, incomprensione e l’infamante marchio di “asociale”.
Era consapevole, però, di essere “speciale” poiché riusciva ad avvertire il mondo invisibile e soprannaturale che circonda la vita degli uomini senza che essi se ne rendano conto.
Eppure, nonostante questa consapevolezza, non si spiegava l’odio ricevuto fino a che, il giorno del suo dodicesimo compleanno, qualcosa cominciò a cambiare, seppur in maniera ancora impercettibile e confusa.
Incontrò un gatto certosino affettuoso e desideroso di ricevere coccole; Selene, nonostante la perplessità di fronte a un gatto così immediatamente domestico, cominciò a passare sempre più tempo con lui, felice di aver trovato un compagno in quella solitudine.
Ma, una sera, vide qualcosa di inverosimile, di mostruoso, eppure reale: nella notte, una figura ricurva e percorsa da tante fiamme azzurrine, un essere “fatto di tenebra” che, dopo qualche istante, si trasformò nel gatto compagno di giochi.
Sgomento: quel gatto non era un gatto, bensì una creatura da incubo, un essere mostruoso che seguiva la bambina e voleva la sua amicizia; per quale motivo?
Impossibile per Selene parlarne con qualcuno, tranne che con uno zio eremita ed esperto dell’occulto.
Raccogliendo il coraggio, Selene andò a fare visita allo zio che, dopo aver ascoltato i racconti della nipote, scoprì di essere destinato a svelarle un mistero profondo, il mistero della sua stessa esistenza.
Quelle che lei chiamava “persone” e che la odiavano senza motivo, non erano in realtà persone, bensì “demoni” o “lemuri” con il raccapricciante progetto di invadere il mondo dopo aver soppiantato la razza umana.
E lei, ragazzina dodicenne, era la “Combattente” destinata ad ingaggiare una lotta senza fine con loro per preservare il mondo dal male; e, come lei, esisteva un “Combattente” in ogni paese o città.
La notizia sconvolse Selene ma il destino era segnato e tutto aveva una spiegazione, ormai.
Qualche notte dopo, ecco che i demoni si fecero incontro alla nuova nemica e in lei iniziò la trasformazione che l’avrebbe condotta a saper affrontare quegli esseri spregevoli.
E adesso, ormai ventenne, Selene ci racconta come tutto è cominciato, come la sua vera vita si svolga di notte sul campo di battaglia e come la sua missione sia tutto per lei che sopravvive nell’indifferenza degli Innocenti (persone che non possono accorgersi dei demoni) e nell’odio di quei “finti umani” che sono pronti a invadere la Terra.
Ma un imprevisto è in agguato: l’attrazione fatale e proibita per il Capo dei demoni, affascinante ragazzo nelle notti di luna calante.
Uccidere o no l’amante demoniaco? Contravvenire alla missione o porre fine alla razza del male sacrificando quell’attrazione che neppure dovrebbe esistere?
La domanda si fa sempre più pressante con l’arrivo di Devin, inaspettato alleato istruito ad arte per annientare i demoni una volta per tutte.

Flavia Cantini nasce a Savona il 20/03/1987.

I suoi primi racconti brevi inizia a scriverli all’età di sei anni.

A quindici anni, nel 2002, ottiene il Secondo premio al concorso di Poesia e Narrativa organizzato dalla CaARTEiv, Associazione Culturale ligure.

A sedici anni, nel 2003, ottiene il Primo premio al successivo concorso di Poesia e narrativa organizzato dalla CaARTEiv.

Si diploma al Liceo Classico nel 2006 e consegue la Laurea in Dams Cinema nel 2010. Nel 2011 studia regia alla Scuola d’Arte Cinematografica di Genova e prosegue il suo percorso come video maker.

Non lascia passare giorno senza dedicarsi alla sua grande passione, la scrittura.

Nel 2009 partecipa alla Quinta Edizione del Concorso “Granelli di Parole” indetto dalla Casa Editrice Kimerik e il suo racconto breve viene segnalato per “Meriti Letterari” e, perciò, inserito nel volume curato e edito dalla suddetta Casa Editrice intitolato “Racconti di Autori Italiani”.

Nel 2010 pubblica con l’Associazione Culturale CaARTEiv una storia di vita vissuta in un agevole volumetto intitolato “Ritratto”.
Lo presenta al pubblico in una giornata curata dalla suddetta Associazione e la notizia viene riportata su giornali locali e siti internet.
Nel 2011 pubblica con la Casa editrice Arduino Sacco Editore il romanzo fantasy (volume primo di una trilogia) “Notti senza luna”.
Nel 2012 esce il secondo volume della trilogia “Notti senza luna – Il Male e l’angelo” edito da Arduino Sacco Ed.

Link per l’acquisto http://www.ibs.it/code/9788863544398/cantini-flavia-zzz99-cecchini/notti-senza-luna.html

Annunci