ISBN 978-88-567-4129-2

La poesia di Nadia Beldono coincide con la vita della coscienza, è ricerca interiore, scoperta e conoscenza del sé, espressione spontanea dei moti dell’anima e urgenza di comunicare, è voce profonda dell’essere strettamente legata alla vita interiore, e per questo non obbedisce a regole e forme prestabilite, non si struttura su un unico e calcolato schema né dal punto di vista metrico né da quello stilistico, ma segue e accompagna al tempo stesso il libero sentire dell’autrice.

Nadia Beldono, in arte Gighemy, è nata il 12 marzo del 1976 a Reggio Calabria, ma vive a Udine dal 2001. Dopo aver insegnato per sette anni Lingua Inglese ai bambini delle scuole elementari, si è specializzata per il sostegno agli alunni disabili, con i quali lavora tutt’oggi. Alcune sue opere sono state pubblicate in “Realfiabe” (Montedit), una raccolta di fiabe moderne, e in “Briciole di senso” (Montedit), un’antologia di poesia contemporanea. L’ombra della montagna è la sua prima raccolta poetica.

Annunci