tratto da http://raffaellamoruso.wordpress.com/note-critiche-inerenti-a-infinita-mente-marlen/

Prof. Guglielmo Pupo
Marlen è un’avvenente modella che delusa dal primo amore che credeva fosse per sempre, vive in modo apparentemente superficiale…
Ha un bel lavoro, è invidiata dalle donne e ammirata dagli uomini, ma il suo pensiero è lì perso per quell’amore.
Una domenica mattina, in tutto relax come ogni domenica, mentre leggeva un romanzo che le evocò strani ricordi passati,sentì il bisogno di parlare con una voce amica. Compose il numero di un suo amico “da sempre” con il quale spesso aveva diviso gioie e dolori, ma si sorprese emozionata di sentire la sua voce ormai “matura”…
La sfilata con la sua frenesia passò…
La casa di sua madre era un tripudio di belle sensazioni, tra il verde dei prati, il profumo di mele cotogne, il suo grosso alano che festoso salta facendo ruzzolare Marlen, giocosa, sul prato. Il calore sincero tra ricordi e fotografie che immancabilmente sua madre le mostrava, ogni volta, toccando le corde dell’Anima e investendola di una dolce nostalgia.
Una sera, ad una festa mondana nel campo del suo lavoro, dove Marlen si sentiva una dea, sicura di se e della sua bellezza, incontrò un uomo affascinante, trovatosi lì per caso (la quale moglie era fuori città con le figlie). Si soffermò a parlare per ore con lui, che le aveva mostrato subito interesse.
Cominciano una storia, lui più granbde di lei di 30 anni…. Ben presto Marlen scopre che non le piacciono i panni dell’amante, desiderava essere sempre la prima donna, non si sente più appagata.
Lui insistette tanto per iscriversi ad una scuola di tango insieme e lei, riluttante accettò.
Passa il tempo, lei è innamorata ma sempre più infelice perchè non può averlo del tutto…
Lo lascia ma passa un periodo in cui sta malissimo…
Il tempo passa, al lavoro arriva una nuova modella, stringe una forte amicizia con lei e forse un’avventura diversa…
Passa il tempo, Marlen decide di fare una vacanza con il suo compagno di giochi in adolescenza, il suo amico da sempre.
Si scoprono innamorati e sono felici finalmente. “Ti amo”, si dicono e……….Brillante mente quella dell’Amoruso, che accosta il racconto, onusto di particolari ed emozioni, altalenando tra diversi episodi di vita della bella Marlen ed incantevoli liriche che si districano dolcemente tra la trama, esprimendo in maniera semplice, ma inesorabilmente elegante ed armoniosa, esperienze comuni dell’Animo umano: angosce, illusioni, disillusioni, sogni infranti e sogni finalmente realizzati.

BIOGRAFIA Raffaella Amoruso
Nasce 49 anni fa, in una piccola provincia del Piemonte, Biella, ai piedi delle Prealpi.
Moglie e madre. Creativa, fortemente appassionata di cinofilia.
Artista poliedrica, passa con disinvoltura dal decoupage, alla pittura astratta sotto vetro,con effetti cromatici interessanti.
Dalla fotografia, alla scrittura di poesie. Scrive da sempre, per diletto.
I temi da lei trattati, sono molteplici: amore, eros, introspezione e riflessioni. Particolarmente attenta al
sociale verso le persone più deboli. Con la sua scrittura, combatte in prima linea, la
violenza su donne e bambini.
Dal novembre 2010 titolare della pagina di poesie “Bisbigli gridati” su facebook.
Nel 2010 è stata invitata dalla cantautrice Alessia Marani, in arte Almax, a far parte
Del “Progetto Almax”, all’interno del Club dei Cantapoeti. Nel febbraio 2011, il suo primo
E-Book dal titolo “Bisbigli gridati”, una raccolta di 30 poesie edito da “Basilisco”.
Aletti Editore, pubblicherà la sua opera, “Malinconia”all’interno dell’antologia
“Poeti del nuovo millennio”, nel maggio 2011.
Le su opere sono inserite in diversi siti letterari e artistici.
Nel 2011 ha realizzato insieme al pianista compositore
Lorenzo Pescini il video” Piccolo fiore”.
Prende parte al grandioso progetto “Sulle strade di Venere”
ideato dal Maestro Lorenzo Pescini .
Collabora con Elisabetta Talone illustratrice grafica.
Il suo primo poemetto ha come titolo:
“Infinita-mente Marlen” edizioni Amande.
Collabora con la Galleria d’Arte Signorini come ricercatrice di talenti.
Presente all’interno dei libri d’Arte editi da EGS:
Titolo 1° libro d’Arte-“L’inverno sta fuggendo” –
Con:“Delizia” – “Accendersi d’amor per te” – “Seguendo la linea perfetta” –
“Incontrollabile passione” – “Naufraghi”-.
Titolo 2° libro d’Arte-“Canto d’amore” –
Con: “L’attesa” – “Canto d’amore” – “Violenza” – “Lager” _ “Pazzia”.
Titolo 3° libro d’Arte-“I sogni e le stelle”-
Con: “Sono qui” – “L’ultima notte” – “Tramonto rurale”
“Segnali” – “Stregati a Firenze”
Titolo 4° libro d’Arte- “Le verità nascoste”
Con: “Trasformazione” – “Odiata ira” – “Modus operandi”
-“L’oscuro” – “Anonimo notturno”
Pagine e blog di Raffaella Amoruso:
http://raffaellamoruso.wordpress.com/
http://fotodiraffaellaamoruso.blogspot.com/
http://raffaella-amoruso.blogspot.com/
http://www.linkedin.com/profile/edit?trk=hb_tab_pro_top

https://plus.google.com/u/0/100776978306531698014/posts

https://plus.google.com/116465648778538194617/posts

http://www.flickr.com/photos/scatti_di_luce/

https://twitter.com/#!/bisbigligridati

 

BISBIGLI GRIDATI : http://www.facebook.com/pages/Bisbigli-Gridati/180960208581308

SCATTI DI LUCE : http://www.facebook.com/pages/Scatti-di-luce-di-Raffaella-Amoruso/114495718650372

POETANDO : http://www.facebook.com/pages/-POETANDO-di-Raffaella-Amoruso/164914116924467

VOLERA’ IN ALTO LA PUBBLICITA’ : http://www.facebook.com/pages/-VOLERA-IN-ALTO-LA-PUBBLICITA-DI-RAFFAELLA-AMORUSO-/292912160728496

 

Ama definirsi con questi versi:

“Scrivo
Assaporando ogni sillaba
Come stilla
Che dal mio cuore sgorga
Con semplice umiltà”

 

 

 

 

 

Annunci